Ed Ecco il mio Blog!

Da dove nasce l’idea.

Vi capita mai di pensare di avere una marea di sogni archiviati li’, da qualche parte, ed avere la sensazione che restino li’ per sempre? Immagino di si’, e’ una sensazione comune a molte persone alla quale poi si associa un enorme desiderio di poter finalmente realizzarne almeno uno di quei sogni…

Quante volta vi sara’ capitato , mentre siete alla guida della vostra automobile, bloccati nel traffico, di pensare: “Ma che cavolo ci faccio qui?!?!?!? Vorrei essere seduto su una scogliera a guardare il mare, ad ascoltarne i suoni, a sentirne i profumi per cercare l’ispirazione per realizzare il mio sogno…!!!”

E quante volte, nel tran tran quotidiano, vi siete ripromessi di riservarvi del tempo libero da dedicare a cio’ che sognate di fare e puntualmente non ci siete mai riusciti??? Immagino tante, ma tante volte. Il consiglio che posso darvi, in base alla mia esperienza, e’ di non rinunciare mai ai vostri sogni. Quando comincerete a realizzare qualcosa per voi, vi sentirete rinascere, vi sentirete come dei bambini, pieni di entusiasmo, pieni di speranze, pieni di vita, ma anche impauriti e spaesati. Cominciare a fare questo vuol dire crescere come persone e diventare quindi delle persone migliori. Ecco perche’ vi dico di non lasciare quei sogni nel cassetto, ecco perche’ vi dico di trovare il modo e il tempo: e’ la strada verso la serenita’, verso la felicita’. E’ la strada per sentirvi persone piu’ complete. Oltretutto, se siete persone che, come me, si annoiano a morte a stare senza far niente e che hanno la testa che frulla in continuazione perche’ piena di idee e progetti, facendo cio’ che vi piace, troverete anche la vostra dimensione: “ il vostro posto nel mondo”.

Quindi: da dove nasce l’idea? Ebbene, l’idea esce fuori da un cassetto che contiene appunto un grande sogno che per anni è rimasto chiuso in attesa di essere aperto. Ma, come ben si sa, a volte le idee non bastano per realizzare i sogni, ci vuole coraggio! E a volte il coraggio fatichiamo a trovarlo in noi stessi, spesso, pero’, basta una scintilla e, come per magia, tutto si sblocca. Ed è quello che è successo a me. L’idea c’era da anni, ma mancava la scintilla. Devo ringraziare un bel po’ di persone a me vicine, che mi hanno spinto a credere in me stessa e a darmi la motivazione per fare quello che mi piace fare. Tra queste persone c’e’ Fabrizio, mio collega, nonché un visionario, che mi ha dato il “la”, incoraggiandomi ad aprire il mio blog ed oggi eccomi qui.

Questo blog nasce, quindi, con l’idea di raccontarvi di me e della mia passione per l’Arte e di come ho cominciato a dedicarmi a questa attivita’. Mi piacerebbe condividere esperimenti, tecniche ed ispirazioni che, di volta in volta, mi portano a dipingere un quadro o a fare un disegno. Dietro ogni opera c’è sempre un vissuto, un pensiero, un’ispirazione, un’idea, un sogno. L’idea di condividere ogni mia singola esperienza con voi, con persone che, come me stanno cominciando da zero, mi porta a pensare che tutto ciò può essere utile a qualcun’altro che vuole cimentarsi in una avventura simile alla mia: aprire finalmente quel cassetto e far diventare un sogno in realtà, il mio sogno è appunto “Il Mio Progetto d’Arte”. Per cominciare, ovviamente, vi devo parlare un po’ di me. Vi presento, di seguito, la mia biografia semi-seria, quella cioe’ che potreste trovare su qualche pubblicazione stampata per mostre d’Arte Contemporanea a cui ho partecipato o su qualche sito internet. E’ chiaro che, nel corso del tempo, la mia idea e’ quella di farmi conoscere in maniera piu’ profonda, mi piacerebbe raccontarvi di me in maniera meno ufficiale e piu’ confidenziale per entrare in empatia con voi.

La mia biografia.

Pur avendo un cognome straniero ereditato dal nonno americano, nasce a Napoli e si sente “campana” da sempre. Fin da piccola riesce ad esprimere se stessa nei disegni, inizialmente attraverso l’uso dei colori, successivamente nei disegni astratti monocromatici fatti a penna. Autodidatta, sperimenta varie tecniche, nel tempo riesce ad esprimere meglio se stessa nell’uso degli acquerelli che le permettono di portare su cartoncino le mille emozioni che vive quotidianamente in una realtà epica di grande bellezza come quella dei Campi Flegrei, realtà nella quale vive e lavora.

Affascinata dal mondo delle favole, la pittura è un modo per raggiungere un’altra dimensione, un altro mondo, una realtà in cui sognare ed poter esprimere se stessa liberamente.  I suoi quadri hanno la capacità di fare entrare l’osservatore in una dimensione sublime, quasi surreale fatta di misteri e sogni.

Le mia attivita’ artistica.

Nel dicembre 2015 ha partecipato alla Mostra Collettiva di Arte Contemporanea “Natale in Rosa”, organizzata in collaborazione con AIRC presso Sala Ostrichina Real Sito Borbonico del Fusaro a Bacoli, presentando una serie di quadri tutti interamente dedicati all’universo femminile.

In marzo 2016 ha organizzato la sua prima mostra personale “Colori, luci ed ombre di una donna in Arte” in collaborazione con l’associazione culturale Phlegreaeus presso Casina Vanvitelliana del Fusaro, con una considerevole quantita’ di quadri che raccontano un periodo della mia vita arricchito appunto da colori, luci ed ombre.

A fine maggio 2016 ha partecipato alla mostra collettiva di pittura “Premio Maggio dell’Arte 2016” presso i locali espositivi della Biblioteca Comunale della Città di Lamezia Terme – Palazzo Nicotera, evento organizzato dal Centro Culturale per la Divulgazione delle Arti Visive dove ha vinto il terzo premio per l’opera “Estasi” acquerello su cartoncino 24x32cm – 300gr/mq.

Sempre a fine maggio 2016, in collaborazione con la Libreria “La Bottega delle Parole” di San Giorgio a Cremano (Na), ha organizzato una mostra personale temporanea che e’ stata allestita all’interno dei locali presenti in libreria con l’obiettivo di avvicinare l’arte alle persone nella vita di tutti i giorni, collezione di quadri con tecnica dei pastelli su carta.

A giugno 2016 viene selezionata per la partecipazione al Primo Premio Internazionale d’Arte Contemporanea “Arte Salerno 2016” curata da Vittorio Sgarbi, parteciperà con l’opera “Il Piccolo Principe”, dove ha la possibilita’ di confrontarsi di Artisti di fama e di fare la conoscenza di Vittorio Sgarbi.

A settembre 2016 viene selezionata per la mostra collettiva “Colori Liberi II Edizione” organizzata dall’Associazione Culturale Tecla sita in Via Toledo, 424 – Napoli, parteciperà con le opere “Lightness” e “Too happy to be homesick”, entrambe le opere tecnica acquerelli su cartoncino.

A dicembre 2016 e fino a gennaio 2017, ospitata dall’associazione Phlegraeus a Bacoli presso la Casina Vanvitelliana presenta la seconda mostra personale “Sinfonie d’Arte” dove presenta una collezione di quadri realizzati con varie tecniche e con vari soggetti che rappresentano appunto una sinfonia d’arte per gli occhi dei visitatori.

A fine marzo 2017 termina la sua collezione di quadri dedicata al Real Sito Borbonico del Fusaro che dona all’Associazione Culturale Phlegreaeus, collezione attualmente in mostra permanente presso l’ambulacro sinistro della Casina Vanvitelliana del Fusaro a Bacoli.

Lascia un commento

Powered by Res Media